Tipologie di procedimento

RILASCIO CARTE D'IDENTITA' ELETTRONICHE

Responsabile di procedimento: GIMIGLIANO ROBERTO
Responsabile sostitutivo: CAVIGLIA STEFANIA

Uffici responsabili

Anagrafe

Descrizione

FAQ – Domande e Risposte più frequenti

1 - Quali sono le caratteristiche della nuova Carta d’Identità elettronica?

La nuova Carta ha l'aspetto e le dimensioni di una carta di credito. È dotata di un microprocessore che memorizza in modo sicuro le informazioni necessarie alla verifica
dell’identità del titolare, compresi fotografia e le impronte digitali.

Essa riporta il codice fiscale e vale come documento di identità e, solo per i cittadini italiani, come documento di espatrio in tutti i Paesi dell'Unione Europea e nei Paesi Extra Unione Europea che la accettano al posto del passaporto.

La nuova Carta d’Identità inoltre contiene l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte che ogni cittadino può esprimere al momento della richiesta. Eventuali modifiche della volontà espressa potranno essere effettuate in qualsiasi momento. Il modulo dedicato è disponibile allo sportello o scaricabile alla pagina SERVIZIO ANAGRAFE. Chi volesse avere maggiori informazioni in proposito può trovarle nel sito ufficiale del Centro Nazionale Trapianti (COME DONARE)

2 - Chi può richiedere la nuova Carta d’identità elettronica?

Possono richiedere la nuova Carta d’Identità elettronica presso il nostro Comune i cittadini italiani e stranieri residenti a Sanremo che

  • hanno la carta d’identità scaduta o in scadenza (da 180 giorni prima della data di
  • scadenza),
  • hanno smarrito la loro carta d’identità o ne sono stati derubati
  • hanno deteriorato la loro carta d’identità

Non è necessario rinnovare la carta d’identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992).

3- Dove e come si richiede la nuova Carta d’identità elettronica?La nuova Carta d’Identità elettronica si richiede presso il Servizio Anagrafe su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,30 e nel pomeriggio del mercoledì dalle 14,30 alle 16,00.

Gli appuntamenti possono essere presi dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,30 e nel pomeriggio del mercoledì dalle 14,30 alle 16,00:

4 - Come e quando viene rilasciata la nuova Carta d’identità elettronica?L’emissione è gestita direttamente dal Ministero dell'Interno: il Servizio Anagrafe del Comune di Sanremo raccoglie le richieste di rilascio ed i dati necessari e li trasmette a questo che provvede a fare pervenire il documento all’utente.

Al momento della presentazione della richiesta, non viene quindi consegnata la Carta ma una ricevuta; sul retro di questa l’utente trova la prima metà del Pin identificativo
corrispondente alla carta.

In fase di presentazione della richiesta al Comune ogni cittadino può scegliere una tra le seguenti modalità di consegna del documento:

  • presso l’indirizzo di residenza;
  • presso un indirizzo di sua preferenza;
  • al Comune.

All’atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro fornendone il nome e il cognome. Se questo nominativo non sarà specificato al momento della richiesta non potrà più essere inserito in seguito.

Per i minori di 14 anni (o persona non abilitata al ritiro del plico) è obbligatorio indicare un delegato al ritiro.

5 - Come viene consegnata la nuova Carta d’identità elettronica quando si sceglie l’opzione di invio tramite Posta?La Carta d'Identità Elettronica viene spedita dal Poligrafico dello Stato all'indirizzo scelto dal richiedente entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, come previsto dalle norme ministeriali, insieme alla seconda parte del Pin.

E’ importante fornire un indirizzo completo al momento della richiesta. All’indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario odella persona da lui delegata al ritiro (ed indicata all’atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario o delegato.

Se il cittadino non viene trovato da Poste Italiane all'indirizzo precedentemente da lui indicato, il portalettere lascia un avviso di giacenza presso l’Ufficio Postale.

Nel caso in cui la Carta non sia ritirata dal cittadino richiedente (o suo delegato) dall'Ufficio Postale, essa torna alla sede del Ministero dell'Interno.

Dal Ministero, il documento viene successivamente inviato all'Ufficio Anagrafe del Comune che provvede a convocare l’interessato per il ritiro.

Visti i tempi di rilascio, si suggerisce di provvedere sollecitamente alla richiesta di rinnovo del documento in scadenza o smarrito, in particolare quando non si disponga di altri documenti in corso di validità.

6 - Come viene consegnata la nuova Carta d’identità elettronica quando si sceglie l’opzione di ritiro presso il Comune?Nel caso in cui si scelga il ritiro della CIE presso il Comune, il Servizio Anagrafe provvederà ad avvisare il richiedente dell’arrivo del suo documento.

Sarà dunque possibile a questi o al suo delegato recarsi senza appuntamento presso gli sportelli per il ritiro.

E’ necessario esibire all’operatore comunale il modulo di ricevuta riportante i dati e il numero della carta.

7 - E’ possibile monitorare lo stato della spedizione della propria Carta d’Identità elettronica?Si. Per i cittadini, il monitoraggio dello stato di spedizione delle CIE è possibile registrandosi presso il sito Agenda CIE selezionando il pulsante “Cerca carta” ed inserendo il codice fiscale ed il numero della CIE.

8 - Quanto costa la nuova Carta d’identità elettronica?La nuova Carta d’identità elettronica costa 22,00 euro che vanno versati in contanti allo sportello al momento della richiesta.

9 - Quale documentazione devono presentare i maggiorenni residenti per richiedere la nuova Carta d’identità elettronica?I maggiorenni residenti, italiani e stranieri, che richiedono la nuova carta d’Identità elettronica devono portare con sé:

In caso di primo rilascio

  1. un documento di riconoscimento in corso di validità (passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, porto d'armi, tessere di riconoscimento purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente e rilasciate da un'amministrazione dello Stato)
  2. tre foto tessere a colori su sfondo bianco con le caratteristiche dettate dal Ministero dell’Interno (CARATTERISTICHE FOTOGRAFIE ) in formato cartaceo.
  3. Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi) o, per chi non l’abbia ancora conseguita, foglio di attribuzione del codice fiscale rilasciato dalla Agenzia delle Entrate
  4. gli stranieri extracomunitari portano con sé anche il permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

In caso di rinnovo (carta scaduta o in scadenza)

  1. carta di identità scaduta o in scadenza
  2. tre foto tessere a colori su sfondo bianco con le caratteristiche dettate dal Ministero dell’Interno (CARATTERISTICHE FOTOGRAFIE ) in formato cartaceo
  3. Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi)
  4. gli stranieri extracomunitari portano con sé anche il permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.


In caso di carta rubata o smarrita

  1. copia di denuncia resa presso le competenti Autorità italiane (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri)
  2. un documento di identità in corso di validità
  3. tre foto tessere a colori su sfondo bianco con le caratteristiche dettate dal Ministero dell’Interno (CARATTERISTICHE FOTOGRAFIE ) in formato cartaceo
  4. Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi)
  5. gli stranieri extracomunitari portano con sé anche il permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

In caso di carta deteriorata

  1. il documento deteriorato
  2. solo in caso il documento deteriorato non sia più leggibile - un documento di riconoscimento in corso di validità (passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, porto d'armi, tessere di riconoscimento purché munite di fotografia e di timbro o dialtra segnatura equivalente e rilasciate da un'amministrazione dello Stato)
  3. tre foto tessere a colori su sfondo bianco con le caratteristiche dettate dal Ministero dell’Interno (CARATTERISTICHE FOTOGRAFIE ) in formato cartaceo
  4. Tessera Sanitaria (Carta Nazionale dei Servizi)
  5. gli stranieri extracomunitari portano con sé anche il permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

10 - Come si richiede la nuova Carta d’identità per i minorenni?Per i minorenni è necessaria la stessa documentazione sopra indicata per i maggiorenni, con le seguenti precisazioni.


Per i minori italiani:
La carta d’identità viene rilasciata, con il consenso dei genitori, come “valida per l’espatrio”. Il minore deve sempre essere presente allo sportello insieme ad entrambi i suoi genitori o ad uno solo dei due, a condizione che il genitore assente consegni a quello presente, che a sua volta presenta allo sportello, apposita dichiarazione corredata di copia di carta d’identità (il modulo peril rilascio della dichiarazione è disponibile allo sportello o scaricabile alla pagina SERVIZIO
ANAGRAFE )


Per i minori stranieri:
Il minore deve sempre essere presente allo sportello insieme ad almeno uno dei genitori .

11 - Come richiedono la nuova Carta d’identità elettronica le persone impossibilitate a recarsi allo sportello per malattia o impedimento gravi?Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia o impedimento gravi, una persona di sua fiducia può prendere appuntamento e recarsi presso gli sportelli dell’Anagrafe dove

  • consegnerà la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello, tutta la documentazione richiesta per il rilascio ed un recapito telefonico del richiedente
  • effettuerà il pagamento

Sarà cura dei Servizi Comunali contattare il richiedente

12 - Gli iscritti all’AIRE possono richiedere la nuova Carta d’Identità elettronica?

  • Momentaneamente il Ministero non è ancora nelle condizioni di rilasciare la nuova carta d’identità elettronica agli iscritti all’AIRE.
  • A questi la Carta d’Identità viene ancora rilasciata, sempre presso il Servizio Anagrafe su appuntamento, nella forma cartacea.

13 - Che cosa occorre fare in caso si smarrisca o si subisca il furto della nuova Carta d’identità elettronica?In caso di smarrimento o furto della CIE, il cittadino deve sporgere regolare denuncia presso le forze dell’ordine; successivamente potrà richiedere il blocco del suo documento.
Questo si ottiene contattando il numero 800263388 e fornendo nome, cognome, codice fiscale, numero della CIE se disponibile ed estremi della denuncia presentata alle forze dell’ordine
Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle 14:00.
Successivamente si potrà chiedere, sempre su appuntamento, il rilascio di nuova carta presso gli sportelli dell’Anagrafe, presentando la documentazione richiesta.

14 - Quale durata ha la nuova Carta d’identità elettronica?

La carta di identità ha differente periodo di validità, a seconda dell’età del titolare:

  • vale 3 anni per i minori di tre anni;
  • vale 5 anni per i minori di eta' compresa fra tre e diciotto anni
  • vale 10 anni per i maggiorenni

La Carta scade nella data del compleanno immediatamente successivo alla naturale scadenza.

15 - E’ ancora possibile richiedere la Carta d’Identità in forma cartacea?No.
La Carta d’Identità viene rilasciata a vista in forma cartacea esclusivamente nei comprovati casi di necessità ed urgenza disciplinati dalla circolare 4/2017 del Ministero dell’Interno ovvero solo qualora ci si trovi nella necessità di rinnovare con estrema urgenza il proprio documento scaduto in presenza di

  • gravi motivi di salute (imminente ricovero documentato da prescrizioni mediche)
  • motivi di viaggio (imminente partenza documentata da titolo di viaggio)
  • imminente consultazione elettorale
  • imminenti esami, concorsi o gare pubbliche (con iscrizione documentata)

oppure ai residenti iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero).


La carta d’identità può essere rilasciata in forma cartacea anche nella eventualità, accertata e valutata esclusivamente dagli Uffici, di problemi tecnici nella trasmissione dei dati al Ministero.

16 - Si può chiedere la nuova Carta d’Identità elettronica a Sanremo se si è residenti in un altro Comune italiano?I cittadini residenti in altro Comune italiano possono chiedere la carta di identità, esclusivamente per gravi e documentati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza: sarà possibile procedere alla richiesta della carta di identità solo in seguito alla verifica della documentazione prodotta per dimostrare l’effettività della urgenza ed alla trasmissione del Nulla Osta al Comune di Sanremo da parte del Comune di residenza.

17 - Le carte d’identità cartacee devono essere sostituite?No. Le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate prima del 16 ottobre 2017 restano valide fino alla loro data di scadenza e non saranno pertanto sostituite. Non è necessario rinnovare la carta d’identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992).

18 - E’ indispensabile fornire le proprie impronte digitali per il rilascio della nuova Carta d’identità elettronica?

Si. In base al Decreto Ministero dell’Interno 23 dicembre 2015 il rilascio della carta senza impronte può avvenire esclusivamente in caso di malattia o altro impedimento non superabile, certificati nei modi di legge, che ne impediscano l’acquisizione.

19 - Quali servizi possiamo ottenere attraverso la nuova carta d’Identità elettronica?La Carta è valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (www.spid.gov.it).
Per richiedere una identità digitale SPID e per utilizzare tale identità digitale per accedere ad uno o più servizi in rete erogati dalle PP.AA. si utilizza infatti la possibilità di autenticazione offerta dal microprocessore della CIE.

A tale scopo, alla carta è associato un codice PIN. La prima metà di tale PIN si riceve al momento della presentazione della richiesta, la seconda metà del PIN viene ricevuta assieme alla Carta.

20 - E’ possibile personalizzare la Carta d’identità plastificandola o apportando correzioni?La Carta di identità non deve essere alterata o modificata perché perde di validità.

La plastificazione (o altro tipo di alterazione del documento come la modifica o l'aggiunta di dati eseguita autonomamente) non consente la verifica della autenticità del documento.

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Euro 22,00 con pagamento in contante

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: NON DISPONIBILE

Allegati

Allegato: CIE - DOMANDE E RISPOSTE.pdf (Pubblicato il 31/10/2018 - Aggiornato il 31/10/2018 - 166 kb - pdf) File con estensione pdf
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Corso Cavallotti, 59 - 18038 Sanremo (IM)
PEC comune.sanremo@legalmail.it
Centralino +39 0184 5801
P. IVA 00253750087
Linee guida di design per i servizi web della PA