Portale Trasparenza Comune di Sanremo - PROCEDIMENTO UNICO

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

PROCEDIMENTO UNICO

Responsabile di procedimento: MICELI GIAMBATTISTA MARIA
Responsabile di provvedimento: MICELI GIAMBATTISTA MARIA

Descrizione

Definito all'art. 10, L.R. 10/2012

Nei casi ove gli interventi oggetto dell’istanza allo SUAP non comportino la necessità di acquisire intese, nulla osta, pareri, autorizzazioni od assensi di diverse pubbliche amministrazioni ovvero tali atti siano già prodotti dall’interessato a corredo dell’istanza, il responsabile dello SUAP verifica la completezza della documentazione ricevuta entro trenta giorni, richiedendo l’eventuale documentazione integrativa, ed adotta il provvedimento conclusivo entro il termine di sessanta giorni dalla verifica della completezza o dal ricevimento della documentazione integrativa. Per gli interventi "interventi per installazione o modificazioni di impianti di teleradiocomunicazione" (di cui al comma 1, lettera d), l’istanza si intende accolta qualora entro il ridetto termine di sessanta giorni non sia stato adottato il provvedimento conclusivo.

Nei casi di interventi che comportino la necessità di acquisire intese, nulla osta, pareri, autorizzazioni od assensi di diverse pubbliche amministrazioni e i relativi progetti siano conformi agli atti di pianificazione territoriale ed agli strumenti urbanistici vigenti od operanti in salvaguardia, verrà indetta entro trenta giorni dal ricevimento dell’istanza la conferenza di servizi ai sensi degli articoli 14 e seguenti della l. 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni, da concludersi nel termine di novanta giorni dalla relativa indizione, salva la possibilità di richiedere, per una sola volta, entro il termine di quindici giorni dalla data di svolgimento della conferenza referente, l’integrazione degli atti necessari ai fini dell’istruttoria, con conseguente sospensione di tale termine.

Articolo » Raccolta Normativa Regione Liguria

Ove le istanze di cui al comma 1 comportino l’approvazione di interventi urbanistico-edilizi in variante agli atti di pianificazione territoriale e agli strumenti urbanistici comunali vigenti od operanti in salvaguardia, tali istanze devono essere corredate: 

a) da una dettagliata relazione contenente l’individuazione degli elementi di non conformità del progetto presentato rispetto agli atti di pianificazione territoriale e urbanistica, delle modifiche cartografiche e normative ai piani da approvare e del rapporto delle opere e delle attività da realizzare con le normative in materia paesaggistica, ambientale, sanitaria e di sicurezza degli impianti;

b) dalla documentazione prevista al fine dell’assolvimento delle procedure di VAS di cui alla legge regionale 10 agosto 2012, n. 32 (Disposizioni in materia di valutazione ambientale strategica (VAS) e modifiche alla legge regionale 30 dicembre 1998, n. 38 (Disciplina della valutazione di impatto ambientale)) e successive modificazioni e integrazioni e di cui alle relative indicazioni applicative. 
 
Il responsabile dello SUAP, nei casi di cui al comma 3, entro quarantacinque giorni dal ricevimento dell’istanza, accertata la sua procedibilità, provvede a richiedere il preventivo assenso dell’organo comunale competente in relazione alle modifiche da apportare agli atti di pianificazione territoriale e agli strumenti urbanistici vigenti od operanti in salvaguardia da rendersi nei successivi sessanta giorni. Entro quindici giorni dall’acquisizione del preventivo assenso il responsabile dello SUAP convoca la conferenza di servizi in seduta referente alla quale sono invitate le amministrazioni ed enti individuati dallo SUAP in quanto competenti a pronunciarsi sull’intervento da assentire.
 

Gli atti presentati nel corso della conferenza di servizi e la deliberazione di preventivo assenso con il verbale di tale conferenza sono pubblicati a libera visione del pubblico per trenta giorni consecutivi, con possibilità di presentare osservazioni da parte di chiunque vi abbia interesse. Il procedimento è concluso mediante conferenza di servizi in seduta deliberante.

 
 

 

 

 

Chi contattare

Personale da contattare: FRARE SARAH

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Vedi art. 10, L.R. 10/2012

Costi per l'utenza

Diritti di Segreteria - vedere tabella allegata alla D.G.C. 62 del 21/03/2018

Spese di Istruttoria - vedere tabella allegata alla D.C.C. 24 del 29/03/2018

Modalità di pagamento:

-  BONIFICO BANCARIO -  IBAN: IT58E0617522700000001935490

-  C/C POSTALE INTESTATO A COMUNE DI SANREMO  n. 13515184

Regolamenti per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Contenuto inserito il 04-10-2018 aggiornato al 07-08-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Cavallotti, 59 - 18038 Sanremo (IM)
PEC comune.sanremo@legalmail.it
Centralino +39 0184 5801
P. IVA 00253750087
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it